In data 15 novembre 2016 si sono svolti nella nostra scuola i Giochi Matematici organizzati dall'Università Bocconi di Milano. I partecipanti sono stati 101 distinti in due categorie:

C1 ( studenti di prima e seconda classe) n. 78.
C2 ( studenti di terza classe)  n. 23.

 I concorrenti sono stati riuniti in auditorium e, con la sorveglianza delle proff. Dierna Giuseppa, Cilio Concetta, Bartolo Rosangela e Canto Delia, hanno risolto quesiti di logica  matematica.


Mi chiedo: “ perché gli artisti più geniali sono riconosciuti dopo molti anni dalla loro morte” ? Forse perché esprimono concetti che contrastano con il comune senso del sentire ? Forse perché hanno usato la logica mentale che la consolidata e collaudata routine fatta solo di conoscenze tecniche? 

Quindi … eradichiamo dalla scuola il mero nozionismo che non serve a coltivare l’intelligenza, alleniamo i nostri alunni a selezionare la miriade di informazioni che giunge da ogni dove usando la logica, processo complesso, creativo e originale che permette di affrontare un problema piuttosto che ignorarlo! La cartesiana asserzione “cogito ergo sum” dei circoli scientifici parigini potrebbe essere sovrapponibile ad "apprendo , dunque esisto” degli alunni della scuola Pirandello di Comiso?

Prof.ssa  Concetta Cilio


 

Allegati:
Scarica questo file (Semifinali Campionati Internazionali di Giochi Matematici.pdf)download[Semifinali Campionati Internazionali di Giochi Matematici]441 kB

Avvisi formazione

Ottobre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4
Vai all'inizio della pagina